Principi

Principio 1

Porre l'essere umano al centro

La politica della Confederazione in materia digitale pone l'essere umano al centro di una società della conoscenza e dell'informazione democratica e inclusiva. Affinché le persone possano contribuire a plasmare la società digitale, è necessario che ognuno, con i propri desideri e le proprie paure, debba essere integrato nei processi di trasformazione digitale. Ciò implica una maggiore capacità di agire in base alla propria responsabilità e autodeterminazione, la protezione della persona e dei suoi diritti, la coesione sociale e la solidarietà tra i diversi gruppi della popolazione, nonché maggiori opportunità di partecipare attivamente alla vita politica e sociale, anche in un contesto digitale.

Principio 2

Dare spazio allo sviluppo

Per la Svizzera è decisivo che la società e l'economia abbiano lo spazio per evolvere sul piano digitale. Le istanze e le autorità politiche favoriscono la trasformazione digitale in base alle possibilità esistenti e la sostengono ove necessario. Vengono pertanto create le condizioni quadro adeguate a tal fine.

Principio 3

Agevolare il cambiamento strutturale

La trasformazione digitale delle strutture esistenti esige un ripensamento a tutti i livelli federali e mette in questione le forme convenzionali di convivenza ed economia. Questa strategia stabilisce la via da seguire per promuovere la coesione sociale delle regioni e la molteplicità culturale, nonché per rafforzare la resilienza delle infrastrutture. Contribuisce a uno sviluppo volto all'inclusione e alle pari opportunità nella Svizzera digitale. Le istituzioni intendono intervenire per agevolare i cambiamenti strutturali che comporta la digitalizzazione.

Principio 4

Organizzare i processi di trasformazione in modo interconnesso

Per sfruttare le opportunità derivanti dal cambiamento strutturale e poter far fronte con successo alle nuove sfide, è indispensabile adottare un approccio trasversale e interconnesso, sia a livello nazionale che internazionale. A tal riguardo la Svizzera può far leva sui propri punti di forza, in particolare sulla sua multiculturalità, la propensione al dialogo e al consenso, come anche sui processi di democrazia diretta caratterizzati dal pragmatismo.

Share